Da un borgo medioevale nel Chianti arriva a Be Italian una selezione di vini biologici prodotti con tutta la passione toscana

Per un buon vino occorrono tre cose: una buona stagione, un buon terreno, e tanta cura; quella che Colle Bereto mette in tutte le sue produzioni.

Un vino prodotto nelle stesse strutture del XI Secolo
Procedendo sulla strada che porta al centro di Radda in Chianti, passando per i dolci declivi collinari che il Chianti offre generosamente ai viaggiatori attenti ad armonie di vigneti ed uliveti, si arriva a Colle Bereto, un luogo magico che oltre trent’anni fa è riuscito ad affascinare la famiglia Pinzauti, che lo ha scelto come posto ideale per cominciare la propria avventura vinicola.
Da quel momento, questo incantevole borgo, le cui origini risalgono all’XI Secolo, è prosperato e cresciuto tornando a nuova vita, proponendo pochi prodotti altamente selezionati dotati dei profumi e dell’autenticità del luogo.

Il vitigno nobile Sangiovese al centro di una produzione dal classico sapore italiano
I vini prodotti da Colle Bereto derivano tutti dal Sangiovese, “vitigno nobile” della zona, il cui sapore unico al mondo si ritrova nel Chianti Classico, nel Chianti Classico Riserva e nel Chianti Classico Gran Selezione, mentre il Pinot Nero ed il Merlot, altre produzioni dell’azienda, si esprimono al meglio rispettivamente ne Il Cenno e Il Tocco.
Il Pinot Nero è anche protagonista della produzione dello spumante metodo classico Colle B che, grazie ad un’identità ben definita e assolutamente riconoscibile, è riuscito in breve tempo a ritagliarsi un posto d’onore fra gli appassionati di bollicine.

Un “salotto del vino” che coniuga perfettamente tradizione e modernità
La cantina della tenuta, immaginata come un “salotto del vino”, è ricavata all’interno delle antiche ed originarie strutture del borgo, ed è organizzata secondo le più efficaci e moderne tecniche di vinificazione, con procedimenti di trasferimento a caduta che sfruttano il naturale declivio su cui si appoggiano gli antichi fabbricati del borgo.

Un vino partito da un sogno che diventa realtà per tutti i visitatori di Be Italian
“Solo il lavoro manuale ed il rispetto della natura ci hanno permesso di riportare questo antico borgo alla vita di un tempo, quando le produzioni agricole di questo territorio hanno iniziato la storia della viticoltura Toscana – racconta Lorenzo Pinzauti, proprietario di Colle Bereto -. Erano gli Anni Settanta quando ci siamo trasferiti in questo luogo rimasto com’era nel secolo precedente, ancora un po’ selvaggio. Da allora abbiamo imparato molto, soprattutto che per ottenere un buon vino ci vogliono anni di dedizione, poiché la campagna, per restituire l’impegno profuso, necessita di tempo, cura e soprattutto, molta pazienza.”
E tutte queste caratteristiche potranno essere ritrovate dai visitatori di Be Italian nelle grandi produzioni che Colle Bereto porterà a New York direttamente dalla sua cantina in Toscana: Chianti Classico, Chianti Classico Riserva, Chianti Classico Gran Selezione, ma anche cru, Merlot in purezza, e vini spumanti.